Lucio Lucchesi

  A Massarosa vivo da 43 anni, da 14 con Serena e nostra figlia Viola, a Massarosa lavoro, di Massarosa sono stato per alcuni anni la voce in Consiglio comunale e provinciale, nelle file del PdCI con le coalizioni di Centrosinistra. Credo da sempre che per fare della buona politica sia necessaria una forte collaborazione tra tutte le forze e non debba prevalere un pensiero unico, “un uomo solo al comando”, al di là delle appartenenze politiche. La passione e l’impegno civile, l’amore per il mio territorio sono i miei punti fermi da sempre, in tutte le cose che faccio: in famiglia, nel lavoro, in politica. In questi ultimi due anni abbiamo visto che un certo modo di far politica, divisivo, unilaterale, senza la volontà di confrontarsi sia con l’opposizione che con la propria maggioranza, ha portato Massarosa ad un grave dissesto, a perdere servizi essenziali, a perdere finanziamenti regionali, …

Mirko Bonini

Professore, musicista e artista di strada. Vivo a Corsanico da qualche anno con la mia famiglia e mi occupo della  terra che coltivo da speranzoso appassionato. Ho tre figlie femmine l’ultima delle quali non ha ancora compiuto un anno. Ho un diploma informatico, un post diploma in gestione del territorio e una laurea in storia contemporanea. Negli ultimi quindici anni ho insegnato musica in scuole elementari, nidi e materne di tutta l’alta Toscana e dall’anno scorso insegno materie letterarie alla scuola media. La musica mi ha portato a partecipare e ad organizzare eventi in Italia e in Europa e a fare esperienze di volontariato in Sahara Occidentale e in Kosovo. Da oltre dieci anni sono il direttore artistico di una street band afro-brasiliana molto conosciuta sul territorio. L’anno scorso davanti alle assurde scelte della giunta di centro destra in materia di servizi all’istruzione, ho capito che non potevo più rimanere …

Giada Brucia

Mi chiamo Giada Brucia, ho 30 anni e abito a Piano di Mommio. Sono studentessa universitaria della magistrale di lingue, letterature e filologie euroamericane a Pisa e sono assistente di volo. Il mio lavoro in primis e il mio percorso di studi mi hanno permesso di confrontarmi con culture differenti e personalità di tutti i colori, accrescendo il mio sentimento nei confronti delle diversità. Ciò mi ha portato ad avere una forte volontà di valorizzare le particolarità e, dunque, di essere aperta all’ascolto di tutti. Mi sono sentita spinta a candidarmi per ascoltare e dare voce a Massarosa, consapevole che le mie capacità comunicative, professionalità e, in particolar modo, esperienza -nel mondo- possano fare la differenza nel migliorare il nostro Comune. Ho sposato il progetto di Sinistra Comune per Simona Barsotti sindaca, nella convinzione che rispetti a pieno le mie idee e che possa concretamente rispondere alle esigenze di Massarosa.

Paolo Della Lucia

Sono Paolo Della Lucia, nato a Pietrasanta il 23 agosto del 1981, ho 40 anni appena compiuti e vivo a Massarosa da quando sono nato. Mi sono laureato presso l’Università di Pisa in scienze geologiche da quest’anno sono docente di matematica e scienze con ruolo presso la scuola media di Massarosa, dopo 6 anni di precariato. Ho conseguito diversi master in psicologia dell’apprendimento e sulla didattica, professionalizzanti oltre a quello che riguarda il lavoro da geologo. Sono iscritto all’albo dei geologi della Toscana e a quello dei CTU per il tribunale di Lucca. Ho maturato un’esperienza di 5 mesi all’estero presso l’Università di Siviglia. Ho lavorato come commesso, bagnino e operatore ISTAT. Sono impegnato nel volontariato ambientale. Ho deciso di candidarmi con Sinistra Comune per portare tutte le mie competenze al servizio della comunità migliorando la situazione amministrativa ed incentivare la cultura ed il turismo.

Paolo Ercolini

Sono un biologo ho 57 anni e sono sposato con due figli. Da anni parte del mio lavoro l’ho dedicato alla ricerca e alla conoscenza degli organismi presenti nell’area umida del Lago di Massaciuccoli, in buona parte portando nelle scuole del territorio i preziosi insegnamenti che nel tempo ho raccolto. Ho sempre ritenuto che educare i giovani al rispetto e alla conservazione dell’ambiente, sia possibile crescere una società più giusta e solida. Sostengo oggi il candidato sindaco per Massarosa, Simona Barsotti, certo che da qui partirà una nuova stagione politica per l’intero territorio, anche su questi temi e capace di coinvolgere tutta la cittadinanza.

Federico Gilardetti

Mi chiamo Federico Gilardetti, ho 21 anni e frequento la Facoltà di Storia Moderna e Contemporanea presso l’Università di Pisa. La politica mi interessa fin da quando ero alle superiori, da circa 3 anni seguo da vicino le vicende locali e faccio parte di Sinistra Comune occupandomi dei vari aspetti che riguardano la gestione della comunicazione. La politica deve servire a cambiare le cose in meglio, credo che chi si candida per rappresentare la collettività si debba mettere in gioco con umiltà e determinazione. Mi candido con Sinistra Comune perché credo che rappresenti la migliore espressione della politica massarosese di quest’ultimo decennio.

Giovanni Manfredini

Ho 59 anni sono nato ed ho abitato a Stiava fino a qualche anno fa. Ho tre figli. Sono perito agrario ed obiettore di coscienza al servizio militare. La vita e le mie scelte professionali mi hanno portato a contatto con le persone fragili. Ho lavorato con tossicodipendenti, carcerati, immigrati e al momento con persone affette da problematiche psichiatriche. Ho fondato e diretto cooperative sociali di tipo B, per inserire soggetti svantaggiati. Credo in Gesù Cristo. A parte una esperienza con la seconda amministrazione Marcucci a Viareggio, non ho mai partecipato come candidato ad una tornata elettorale. Lo faccio ora perché voglio trasferire le mie esperienze di vita in politica concreta a partire dagli ultimi e dagli indifesi.

Francesco Mauro

Sono Francesco Mauro, ho 48 anni e da sempre vivo a Bozzano. Nel 2019 sono stato candidato a sindaco e fino al giugno scorso ho fatto parte del Consiglio comunale come consigliere di minoranza. Ho deciso di candidarmi nuovamente come consigliere alle prossime elezioni perché nei due anni della mia esperienza politica nei banchi dell’opposizione ho visto acuirsi i problemi del comune e svanire quasi del tutto la possibilità per i cittadini di essere ascoltati e di poter contribuire fattivamente alla gestione della cosa pubblica. Ho deciso di farlo nella lista di Sinistra Comune perché credo che i gravi problemi (ma anche le grandi opportunità) che la situazione in essere ci presenta richiedano anche punti di vista nuovi e un approccio più libero dai vincoli e dalle consuetudini che regolano l’appartenenza ai partiti strutturati; per questo vorrei dare un contributo positivo e molto concreto alla nuova Amministrazione guidata da Simona …

Giuseppa ”Giusy” Morreale

Ho sempre pensato che la buona politica debba partire dal basso, uno strumento per i cittadini di collaborazione e fiducia. Mi chiamo Giusy Morreale ho 41 anni, abito a Quiesa da 11 anni, sono sposata e mamma di due bambine di 10 e 5 anni. Ho lavorato per più di 20 anni nel settore del turismo per poi diventare responsabile di sala di ristoranti noti in Versilia. Adesso mi occupo di consulenze e promozioni nel settore vinicolo avendo una specializzazione nel settore. Ho scelto di mettermi in gioco perché come tantissimi cittadini ho dovuto subire una cattiva gestione della cosa pubblica, segno di debolezza e poca competenza. Molti di voi mi conoscono perché ho combattuto diverse battaglie con la scuola e i finanziamenti fantasma, il taglio dei servizi con la mozione popolare portata in consiglio, le varie raccolte firme e le iniziative in collaborazione con le associazioni del territorio, spero …

Mario Navari

Ho 46 anni, sposato e con due figli, vivo nella frazione di Stiava. Diplomato ragioniere, dipendente da oltre 20 anni in un cash & carry di Massarosa. Ho ricoperto ruoli politici (segretario Rif. Comunista della Versilia) e amministrativi (due mandati come consigliere provinciale). Nell’ente della Provincia di Lucca, ho presieduto la commissione relativa alle attività produttive e sicurezza sui luoghi di lavoro. Attualmente, senza tessere di partito in tasca, ho proseguito la mia attenzione al mondo del lavoro nel sindacato, sia nel luogo dove opero che nelle strutture provinciali Cgil. Ho deciso di candidarmi con Sinistra Comune, forza progressista alleata con il centro-sinistra che vede Simona Barsotti come candidata sindaco perché riconosco in tale progetto i miei valori e le mie battaglie. Proprio la battaglia per i servizi scolastici (in primis la mensa), mi ha convinto della necessità di mettermi in gioco sperando di poter unire le mie esperienze con …